Benvenuto in Salus Alpe Adria - Attendere prego...

Lunedì - Venerdì 08:30-13:00 / 15:00-19:00Sabato - CHIUSOTelefono0432 574163MAILinfo@salusalpeadria.itPECsalusalpeadria@legalmail.it

Coloproctologia

COLOPROCTOLOGIA.png

339 8539533

A Vostra disposizione non esitate a contattarmi


f.caponnetto56@gmail.com


  • La PROCTOLOGIA è la branca della medicina che si occupa delle affezioni e patologie colon-proctologiche, che interessano l’ultimo tratto dell’apparato digerente: il colon, retto ed ano.

Di cosa si occupa il proctologo?

Si occupa delle malattie dell’ano e del retto. Il suo compito è quello di raggiungere una diagnosi, attraverso l’analisi dei sintomi, la valutazione proctologica ed eventuali accertamenti supplementari, proporre il trattamento più indicato e, quando necessario, eseguire l’intervento chirurgico.

I sintomi

Dolore, sanguinamento, prurito, difficoltà ad andare di corpo.
Molto raramente questi sintomi sono provocati da un problema serio come una neoplasia, più spesso si tratta di patologia anale benigna (emorroidi, ragadi, ascessi e fistole, etc).

La visita proctologica

Poiché la regione anale è considerata particolarmente intima e la patologia che più frequentemente la interessa è benigna, i pazienti tendono a rimandare la visita proctologica tollerando a lungo sintomi fastidiosi che molto spesso possono essere risolti anche senza ricorrere ad interventi chirurgici.

Il colloquio o l’anamnesi

Il paziente racconta al medico la sua storia familiare (familiarità per malattie neoplastiche, infiammatorie, diabete, ect), e personale (precedenti malattie eventuali interventi), illustra i sintomi che lo hanno condotto alla visita e mostra i risultati di eventuali accertamenti eseguiti. Il medico chiederà precisazioni e chiarimenti ed indagherà sulle abitudini di vita del paziente.

La rettoscopia e l’anoscopia

Permettono l’osservazione dell’aspetto interno del retto e del canale anale, introducendo dei tubi illuminati nell’ano. Solitamente queste manovre sonno ben tollerate, invitando il paziente a rilassarsi e cercando di metterlo a proprio agio.

In alcuni rari casi è necessario ricorrere ad una valutazione anale in sedazione, che richiede la collaborazione di un anestesista. la semplice valutazione proctologica è nella maggioranza dei casi, sufficiente per fare una corretta diagnosi.


Dolore, sanguinamento, prurito,
difficoltà ad andare di corpo.
Contattaci 📞0432 574163

Hai bisogno di una consulenza o una visita specialistica?

 

©Salus Alpe Adria 2017 - Aut. Sanitaria n° 21 del 26/05/ 2010 - Prot. 46545/D/TAC e succ. modifiche - Direttore Generale David Veloccia - Direttore Sanitario dott. Clemente Basile
P.I. 02726460302 | Privacy & Cookie Policy | Credits